Apri menu navigazione

Quando la protagonista è la scala: le scale elicoidali

Gio, 13 Feb 2020

Quando la protagonista è la scala: le scale elicoidali

Spesso pensiamo alle semplici scale a giorno come unica soluzione per collegare due piani o aree dei nostri interni, più o meno personalizzate. Tuttavia, esistono anche le scale a chiocciola o elicoidali, che hanno un impatto scenografico molto più forte e caratterizzante. In particolare, se le prime sono più piccole e slanciate, le seconde si ampliano in grandezza e possono diventare delle vere e proprie opere d’arte, importanti presenze estetiche all’interno di qualsiasi contesto. Per chi volesse saperne di più, cerchiamo innanzitutto di capire meglio le peculiarità di queste due tipologie di scale. 

 

Sinuosa ed inusuale 


La forma di una scala elicoidale ricorda quella di una spirale irregolare, inclinata e morbida. Non essendo vincolata al palo centrale ha più possibilità di “movimento”, permettendo curve e percorsi personalizzati e molto più ampi. 

Nella realizzazione di una scala elicoidale la progettazione è una fase di primaria importanza: tecnicamente, è importante rispettare le proporzioni e l’ergonomia, le regole legate alla sicurezza in materia nonché il rapporto tra alzata e pedata. Una serie di parametri che possono essere calcolati da geometri, architetti, o da chi le scale le costruisce di mestiere. La scala elicoidale risulta dunque da un perfetto connubio tra progettazione e design: l’unione del rigore delle misurazioni con la creatività del disegno, libero di giocare con linee rotondeggianti ed ellittiche. 

 

Piccola o grande 


Questo binomio riassume in breve la principale differenza fra una scala a chiocciola e una scala elicoidale. Sì, perchè se la scala a chiocciola può essere inserita in qualsiasi spazio, in quanto compatta, non si può dire lo stesso della scala elicoidale, che invece necessita di metrature più ampie. La scala a chiocciola dunque risulta la soluzione ideale dove ci sia la necessità di ridurre al minimo gli sprechi nelle aree interne: grazie al suo caratteristico sviluppo a spirale lungo un unico palo centrale, questa tipologia di scala permette infatti di ottimizzare gli spazi a disposizione, con una soluzione compatta e, allo stesso tempo, funzionale. 

Diversamente la scala elicoidale, muovendosi libera dalla guida centrale, riesce ad acquisire spazio maggiore per svilupparsi: la struttura esterna e gli stessi gradini sono pertanto più ampi rispetto alla scala a chiocciola tradizionale, risultando di grande impatto scenico. La nostra serie di scale a chiocciola elicoidali mostra un’ interessante gamma di scale artigianali a forma elicoidale, realizzabili su misura e completamente personalizzate.  

 

 

Richiedi informazioni

 

Clicca qui per leggere l'informativa sulla privacy.

* l'inserimento di queste informazioni è obbligatorio.