Villa Belle Arti

Autore: Enrico Rizzi - Mer, 12 Giu 2024

 

Una casa che gioca su inedite cromie, geometrie e texture anche a misura di bambino

Stile contemporaneo, dettagli inediti e charme esclusivo per Villa Belle Arti, ristrutturazione nel centro storico di Bologna curata da Mita Passerini di Mita Design Studio, che ha visto l’accorpamento di due unità abitative attraverso cromie e stili che si susseguono nei vari ambienti, dando valore e personalità nuovi a tutto l’edificio.

Una riuscito e intelligente progetto che ha saputo interpretare le esigenze degli adulti senza dimenticare quelle dei bambini, che trovano anzi ampio spazio.
Situata all’interno di un’antica corte restaurata, la villa su due piani aveva infatti fra gli obiettivi principali quello di creare uno spazio a misura delle due figlie dei committenti per farle sentire più indipendenti – nonostante la giovane età – e libere di esprimere la creatività nelle zone a loro adibite per giocare. L’area individuata al primo piano ha visto la creazione di due camere simili ma non uguali per rispettare le personalità delle piccole, un ampio bagno e una vasta area gioco composta da casette in legno e sognanti altalene a soffitto. Nello stesso piano ha trovato spazio anche il locale lavanderia ad uso dell’abitazione.

Come collegamento tra i due piani, una scenografica scala elicoidale di Rizzi Scale alta 5.20 metri è stata scelta con colori e materiali affini al contesto d’arredo. Un diametro di 170 cm, una spaziosa pedana d’invito per agevolare salita e discesa e pianerottolo al solaio come aggancio all’arrivo per un’elegante voluta che si snoda verso l’alto. Una sinuosa struttura in metallo verniciato bianco con scalini in rovere a richiamo cromatico del pavimento in legno e la ringhiera in acciaio inox. Un effetto d’insieme basato su fluidità, slancio e leggerezza, perfettamente armonizzato con l’interior design.

Al piano terra è stata progettata la zona living con cucina a isola giocata sui toni del bianco e legno, la grande sala da pranzo e l’ampia area living con soppalco per accogliere gli amici. Sullo stesso piano sono stati allocati anche due bagni dalla forte personalità grafico-cromatica, un ambiente palestra e la camera da letto padronale. In questo piano, al quale si è voluto dare nuova armonia e carattere, l’eclettica progettista ha enfatizzato la doppia altezza e il soppalco - anche in virtù di uno studio dell’impatto luminoso - e lavorato su tavolozze cromatiche, geometrie e texture di mobili e tessuti, forte anche del suo background legato alla storia dell’arte e al design di prodotto che le ha permesso di realizzare arredi su misura come le aeree librerie metalliche e il tavolo da pranzo.

La capiente sala da pranzo regala la magnificenza e lo stupore di un antico soffitto affrescato reso protagonista anche nella scelta dei colori dell’arredo: quattro toni di differenti blu per le pareti che incorniciano un grande tavolo con piano in vetro brunito, pezzo unico disegnato su misura.

Per questo progetto Mita Design Studio ha seguito e progettato ogni scelta strutturale e stilistica: dal rifacimento dei pavimenti ai cartongessi, dallo studio illuminotecnico all’isolamento acustico, dall’impianto idrico alle finiture.

Credits:
Progettista: Mita Passerini, Mita Design Studio www.mitapasserini.it
Foto: Mita Passerini Design Studio


Compila il form per richiedere informazioni su questa pagina

Dichiaro di aver letto e di accettare la nostra informativa sulla Privacy

* Questi campi sono obbligatori.